Promozione Discografica - Radiofonica - Web

Nuovo Harry Potter in arrivo!

domenica 31 luglio 2016 0 commenti

Harry Potter e la maledizione dell'erede è Il nuovo libro della saga e raggiungerà gli scaffali a settembre, ma potete pre-ordinare su Amazon!

Crowdfunding per nuova webserie ninja!

venerdì 15 luglio 2016 0 commenti

Partecipa al crowdfunding per sostenere "Ninja Zombie Slayer" una webserie e un filn con ninja e zombi! Ricompense Ninja che non potete perdere! Unisciti!



https://www.eppela.com/it/projects/9124-ninja-zombie-slayer

IL CONSUMISMO E IL CASO APPLE

martedì 28 luglio 2015 0 commenti

Il consumismo e il caso Apple

Un giorno dei primi anni trenta un tizio di nome Keynes scrisse alcuni essenziali teoremi economici che riformarono l’organizzazione delle finanze interne dei paesi occidentali, tra cui anche gli Stati Uniti alle prese con le conseguenze del collo della borsa di Wall Street (crisi del ‘29), poi divenuti col tempo i fondamentali di tutti i paesi industrializzati.
Si ebbe cosi’ la nascita dello Stato interventista e l’evoluzione del mercato in prospettiva concorrenziale.




Ma, c’è una affermazione di Keynes che letta oggi mi fa ancora sorridere:
“Il consumo dipende essenzialmente da 2 variabili: è direttamente proporzionale al reddito e inversamente proporzionale al prezzo del bene o servizio da acquistare”
Questo teorema semplicistico poteva andare bene all’ora, ma dopo la nascita del consumismo di massa (anni ‘50) e la nascita di nuove discipline come il Marketing volto a stabilire degli schemi, strategie di normale accettazione per imporsi come leader sul mercato o almeno tentare di concorrere con le altre imprese, il concetto di consumo diviene più complesso e influenzato da nuove variabili.
Ci viene in soccorso un altro economista, Dusenberry, il quale nel parlare del consumo tirò fuori un’affermazione a dir poco psicologica:
“Molti beni vengono acquistati perché costituiscono un «simbolo» nella collettività; il consumo di un soggetto non dipende dal suo reddito (reddito assoluto), ma dalla posizione che quella persona occupa nella società (reddito relativo).
I consumatori sono influenzati nelle loro scelte da un «effetto d’imitazione», dovuto all’appartenenza a una determinata classe.”
Il consumatore si è evoluto, effettua le sue scelte conformandosi a quelle del gruppo sociale di appartenenza, per evitare di essere escluso e rimanere isolato.


Cosa a che fare tutto ciò con il Marketing?
Tempo fa parlando con un amico, capii come l’azienda Apple fosse riuscita a imporsi sul mercato cosi’ prepotentemente non solo grazie alla qualità dei prodotti offerti, ma anche perché fu abile a creare una comunità nella quale tutti i membri, i consumatori stessi, appoggiavano determinate ideologie da diffondere al pubblico quasi come fosse il verbo di Cristo.
Ed è vero! Chi possiede un prodotto Apple subirà conseguentemente un’elevazione sociale automatizzata, nel senso che verrà visto da parte degli altri con un occhi diversi, di ammirazione e anche un po’ di invidia.
Prima vedendo alcune persone con un dispositivo Apple, pensavo immediatamente che queste facessero parte di una classe sociale elevata con un buon reddito tale da permettere di sostenere un acquisto di un certo peso.
In realtà anche se i prodotti costano molto, a causa dell’enorme influenza del marchio sul mercato, anche chi non si azzarderebbe mai (causa reddito basso) ad acquistare tali prodotti, lo fa.
Di conseguenza alcune persone alle quali magari non interessa la qualità eccezionale del prodotto in se lo acquistano solo per far vedere o dimostrare agli altri di essere superiori e appartenere alla cerchia ristretta dei privilegiati.
Ma quale è il segreto allora? L’abbiamo detto prima… il prodotto che tu offri deve far rientrare i relativi possessori in una classe sociale superiore ovvero una cerchia stretta di persone “privilegiate” unite sotto una stessa ideologia.


E’ un discorso generico applicabile a tutti i grandi Brand, ma in questa sede ho voluto riportare il caso Apple perchè sia il marchio che le dinamiche dell’azienda sono conosciute dalla maggior parte della popolazione del globo.

RICH SNIPPET - COSA SONO

lunedì 27 luglio 2015 0 commenti

 I Rich Snippet

Cosa sono

Quando effettuate una ricerca su internet vedrete che i risultati sono di solito composti da Titolo, URL e descrizione.
Si tratta di uno Snippet, una sorta di anteprima della pagina, una breve descrizione utilizzata per dire immediatamente all’utente che cosa troverà all’interno di quella pagina web senza avere la necessità di cliccare il link.
A volte però una semplice descrizione discorsiva non basta. Ci vengono in soccorso i “Rich Snippet”, i quali permettono di fornire delle informazioni aggiuntive.
Nell’esempio proposto vediamo la presenza di un’immagine del prodotto, il tempo di preparazione, la data di pubblicazione dell’articolo.
Essendo i Rich Snippet molto dettagliati, essi incrementeranno le probabilità di click da parte dell’utente.
“Al cliente piace essere informato”

Come usarli
Casella di testoSul sito schema.org sono riportate diverse aree di interesse (libri, ricette ,prodotti, persone, eventi) , all’interno di ogni pagina troveremo i relativi attributi-proprietà che si possono indicare.


Per ogni proprietà troveremo il nome, il tipo di dato e una descrizione della sua funzione.
Ad esempio, la proprietà “award” è di tipo testo e ospiterà il nome del premio vinto dal prodotto/servizio.
Alla fine di ciascuna pagina troverete le varie sintassi consentite, in pratica in quale forma è possibile inserire il codice dello snippet all’interno della relativa pagina.
La sintassi JSON-LD è più semplice da utilizzare rispetto ai microdati o RDFa poiché la sua forma è pulita e lineare.
Fino a poco tempo fa JSON-LD non era supportato al 100% da Google per questo il suo utilizzo era sconsigliato, ma giusto l’altro giorno  Grace Massa Langlois proprietaria di un sito di dolci (www.gracesweetlife.com) ha verificato che il suo rich snippet scritto in  JSON-LD ha prodotto gli effetti desiderati.
Una grande notizia per noi Web Master perché questo ci fa capire che Google si sta attrezzando per rendere efficiente anche quest’altra sintassi.
Per ora sappiamo per certo che solo le proprietà della classe ricette(recips) sono correttamente interpretate dal motore di ricerca, purtroppo per altre dovremmo utilizzare i classici microdati.
Intanto su “Google Developers” compare la seguente scritta:
(Siamo in fase di implementazione del supporto per Rich Snippet scritte in JSON-LD. Al momento raccomandiamo di utilizzare microdati o RDFa)
Se volte testare il funzionamento del vostro Rich Snippet potete utilizzare lo strumento che trovate a questo indirizzo: http://www.google.com/webmasters/tools/richsnippets

Perché sono importanti in ottica SEO?
Il principale obiettivo di Google è quello di permettere all’utente di trovare nel più breve tempo possibile risultati coerenti con le richieste effettuate. Più dati inseriamo più preciso è il motore di ricerca.
I Rich snippet permettono all’utente di prendere la scelta più giusta senza perdere tempo e a te di mettere in evidenza un prodotto/servizio che è migliore rispetto agli atri offerti sul mercato.
Di conseguenza, un utente soddisfatto dal contenuto della pagina farà incrementare il tempo di permanenza sullo stesso producendo benefici sul posizionamento.

In definitiva se avete un sito web e volete fare quel salto di qualità che vi manca, iniziate a ottimizzare i vostri Snippet: scegliete lo stile e le parole giuste, sperimentate e troverete la vostra formula magica del successo.




2015 Super Tutto Web - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale.

MARK XENTERS - NUOVO EP!

domenica 26 luglio 2015 0 commenti

                                     


NUOVO EP IN TUTTI GLI STORE DIGITALI E SERVIZI IN STREAMING.


MARK XENTERS - GALACTIC SUNRISE

mercoledì 22 luglio 2015 0 commenti


                          Mark Xenters - Galactic Sunrise
                          
                                  Ascolta ora su Youtuber Contest

                      http://www.youtubercontest.com/en/video/scheda/314

Scienza e tecnologia - Google News

Novità da Kiposta.com!

 
Super Tutto Web © 2011 | Designed by RumahDijual, in collaboration with , Uncharted 3 and MW3 Forum